Salone del Mobile 2017: tendenze e novità

Si è appena concluso a Milano il Salone del Mobile 2017, con un bilancio positivo in termini di visitatori (+10%) rispetto al 2015. Sono infatti stati circa 350mila i visitatori durante i sei giorni di manifestazione, provenienti da 165 paesi.

Il Salone è stato così strutturato:

  • Salone Internazionale del Mobile: punto di riferimento per il settore dell’arredo e del design, con circa 2000 espositori.
  • Salone Internazionale del Complemento d’Arredo: fulcro dell’eccellenza italiana e non, con ampia scelta di soluzioni di tendenza per supportare ogni stile d’arredo.
  • Euroluce: area dedicata al mondo dell’illuminazione (sistemi di illuminazione e domotica, software per le tecnologie della luce e prodotti decorativi).
  • Workplace3.0: area dedicata alla progettazione dello spazio di lavoro con proposte legate all’arredo di uffici, banche, istituti assicurativi e ambienti pubblici, nell’ottica delle nuove esigenze di mercato.
  • SaloneSatellite: dedicato alle potenzialità creative degli under35, quale punto di incontro tra talent-scout e progettisti promettenti.

Parola d’ordine: “artigianale”

L’edizione 2017 del Salone del Mobile ha visto crescere l’attenzione verso la fattura artigianale dei prodotti, tendenza in aumento negli ultimi anni.

Particolare vincente per le aziende italiane, la cui grande abilità si tramanda di generazione in generazione, in termini di creatività e know-how.

Eleganza contemporanea

Una delle parole d’ordine del Salone è stata sicuramente l’eleganza contemporanea. Spiegata in un connubio perfetto tra minimalismo e funzionalità.

Si concilia infatti la semplicità con l’evoluzione tecnologica.

Elementi preponderanti, ad esempio, in soluzioni come Wine-bar Salcom, commercializzata da Sala cucine, studiate per la conservazione e l’esposizione del vino in cucina, all’interno di Cellar che garantiscono il mantenimento della temperatura ideale.

wine-bar-soluzioni-cucina

Moda e Auto nel Design

Moltissimi fashion brand hanno ampliato la propria offerta con proposte legate all’arredamento di case e alberghi. Mentre l’anno scorso i riflettori sono stati puntati sull’opulenza di Versace, quest’anno Fendi ha ricostruito l’interno di una villa per rispecchiare il concept della casa di moda romana. Il tutto per presentare al meglio la propria home collection.

Anche case automobilistiche come Bugatti, Bentley e Lamborghini erano presenti con le loro proposte di mobili e complementi d’arredo.

Design puro ed essenziale

Accanto alla funzionalità e all’innovazione, uno spazio di rilievo viene sempre dato al design puro e creativo, che si distingue per la qualità e la ricerca dei materiali migliori, dalle linee essenziali.

Un ruolo di primo piano, in questo Salone del Mobile 2017, è stato rivestito dal design scandinavo, da sempre ambasciatore di questo stile.

Dai complementi d’arredo, agli accessori per la casa come tappeti e complementi per illuminare la casa, sono in primo piano la linearità ed il minimalismo. (Nikari, Woodnotes, SectoDesign)

Design per i più piccoli

Anche le camere per i bambini ricoprono una posizione di spicco, tanto da essere studiate e progettate per costruire un luogo ideale per stimolare creatività e rispecchiare i sogni di ogni bambino. (Gautier, Cliek)

La cucina come fulcro della casa

cucina-salone-mobile-2017

Anche Salcom, quest’anno presente nella Hall 6 del Salone del Mobile 2017, ha fornito prova di innovazione e funzionalità.

Il Design e l’esperienza italiana trovano infatti applicazione in modelli di cucina di tendenza e raffinate.

Indispensabile il supporto di tecnologie all’avanguardia che non solo facilitano il cliente finale nella sua quotidianità, ma supportano anche architetti e addetti ai lavori nella progettazione e nello studio di soluzioni nuove e completamente plasmabili ad hoc per ogni tipo di esigenza.
Scopri quali sono i programmi migliori per arredare la tua casa!