Come scegliere i colori per la cucina e le pareti

La scelta del colore della cucina e delle pareti è tutt’altro che semplice.

Si tratta infatti di una decisione con cui ogni famiglia “convive” per molti anni.

É quindi opportuno fare una scelta ragionata finalizzata a creare il giusto equilibrio tra stile, luci, carattere e colori.

Ecco qualche consiglio utile per non sbagliare.

Come scegliere il colore per la cucina e le pareti in base alla luce

scegliere-colori-cucina-in-base-alla-luce

La vostra cucina gode di molta luce naturale?

É invece illuminata principalmente da luce artificiale, quindi spesso buia?

La risposta a questa domanda è importantissima.

Se infatti nella vostra cucina entra molta luce, potete osare di più, scegliendo ad esempio un colore della cucina o delle pareti più carico e scuro.

Il nostro consiglio è quello di, in caso scegliate un colore molto carico, di limitarlo sempre e comunque ad una sola parete, per evitare di stancarsi dopo poco tempo.
Se invece la vostra cucina è poco illuminata è opportuno scegliere colori molto chiari e soft, così da non assorbire ulteriormente la poca luce che avete a disposizione.

Attenzione ai colpi di fulmine

Sembrerà banale, ma tenete bene a mente che c’è molta differenza tra una cucina “da copertina” e quella della vostra casa.

Nonostante i colori di tendenza ci possano attirare facendoci innamorare, non sempre si rivelano la giusta scelta per la nostra casa.

Se il vostro innamoramento nei confronti di un colore di tendenza fosse irreversibile, allora il nostro consiglio è quello di adottarlo su una parete e non sulla cucina stessa.

É infatti più semplice, qualora vi stancaste, ridipingere una parete piuttosto che riacquistare l’intera  cucina o sostituirne i pensili.

Scegliete il colore della cucina e delle pareti in base allo stile della vostra casa

La parola d’ordine è sempre “equilibrio”. Se lo stile dell’arredamento è moderno, le tonalità più indicate sono il grigio, il bianco ed il nero.

Se lo stile della vostra casa è classico o rustico, sono indicati colori come l’arancione e il giallo.

Se invece volete creare un ambiente soft e riposante, la scelta migliore ricade su colori pastello (pesca, cipria, salva e azzurro polvere).

Sfruttate gli accessori

Una volta scelto il colore che più si addice alla vostra casa, se avete voglia di cambiare potete sfruttare gli accessori.

Cambiare spesso gli accessori da cucina vi darà l’impressione di portare una ventata di freschezza con il minimo sforzo.

In ogni caso può essere molto utile creare un’anteprima virtuale dei colori e della cucina che intendete scegliere, così da andare sul sicuro.

(Leggi il nostro post sui migliori programmi per arredare virtualmente casa).

La cucina è il fulcro della casa, non potete sbagliare!

Correte a consultare la tavolozza dei colori e, come sempre, i professionisti di Sala Cucine sono a vostra disposizione in questa fase di scelta molto delicata ed importante!